Il rettangolo

rettangolo_smallUn’altra figura di facile individuazione, in analisi tecnica, è il rettangolo. Il pattern rappresenta un’area di pausa della tendenza in atto in cui i prezzi si muovono in modo laterale. Proprio per questo motivo la figura è anche denominata trading range o area di congestione e rappresenta un periodo di consolidamento del trend in atto che si risolve nella direzione della tendenza che lo precedeva.


Fondamentale, per individuare correttamente questo pattern di continuaziona, è l’osservazione dei volumi. In un rettangolo rialzista i rimbalzi devono essere accompagnati da volumi elevati, con le correzioni caratterizzate da volumi in calo. Viceversa nel rettangolo ribassista, in cui sono le correzioni ad avere volumi più accentuati.

Un esempio di un rettangolo

L’approccio degli investitori, in un mercato laterale, è dei più eterogenei. Molti sfruttano le oscillazioni, vendendo ai massimi della figura e comprando ai minimi. Tuttavia chi usa questo approccio rischia di non sfruttare la rottura del pattern. Molti agiscono invece controtendenza, mentre altri ancora preferiscono non investire in queste situazioni. Che solitamente sono anche caratterizzate da volatilità bassa, e quindi poco stuzzicanti per chi fa trading molto vivace.

La figura in oggetto impiega di solito da uno a tre mesi per perfezionarsi e il target minimo è rappresentato dalla traslazione dell’altezza del rettangolo nel momento in cui il prezzo rompe la figura.

rettangolo_target

Il target di prezzo di un rettangolo


Se ti è stato utile... condividi:
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • oknotizie
Post successivo
Commenti chiusi.
  • Tag

  • Conosci analisigrafica.it