All posts tagged figure di continuazione

Wedge o cuneo

Il wedge, o cuneo, è una figura di continuazione molto simile al triangolo sia per la forma sia per il tempo impiegato a formarsi. Infatti è formato da due trendline convergenti e impiega da uno a tre mesi per svilupparsi. La differenza con il triangolo è che la figura è caratterizzata da un’inclinazione fortemente rialzista […]

Pennant o gagliardetto

Il pennant, o gagliardetto, è un’altra figura decisamente comune in analisi grafica. Come il flag appare dopo un movimento quasi verticale e rappresenta una pausa nel trend in essere. Si presenta come un triangolo simmetrico ma non si estende per più di tre settimane. Se si trova durante un movimento ribassista il tempo di perfezionamento […]

Flag o bandiera

La formazione flag, o bandiera, è un pattern di continuazione decisamente comune in analisi grafica. Tende ad apparire vicino all’esaurimento temporaneo di un trend e rappresenta una breve pausa del mercato dopo movimenti decisamente accentuati. Questi movimenti precedenti sono quasi verticali e sono conosciuti anche come flagpole.

Il rettangolo

Un’altra figura di facile individuazione, in analisi tecnica, è il rettangolo. Il pattern rappresenta un’area di pausa della tendenza in atto in cui i prezzi si muovono in modo laterale. Proprio per questo motivo la figura è anche denominata trading range o area di congestione e rappresenta un periodo di consolidamento del trend in atto […]

Il triangolo: simmetrico, ascendente e discendente

La più diffusa formazione di continuazione in analisi tecnica è il triangolo. Si tratta di un pattern, di solito della durata di qualche mese (la maggior parte degli analisti, in letteratura, parla di 1-3 mesi) in cui si verifica una pausa del trend in atto con i prezzi che oscillano in un’area sempre più ristretta. […]

Le figure di continuazione: caratteristiche comuni

Le figure di continuazione rappresentano una pausa nel trend prevalente in essere e preludono ad una prosecuzione della tendenza nel verso della direzione precedentemente in atto. Per questo motivo sono conosciute anche come figure di consolidamento.

Figure di inversione e di continuazione

Lo scopo dell’analisi grafica è, in primis, quello di individuare a fini previsionali i più tipici pattern di prezzo. Queste formazioni grafiche possono essere classificate in diverse categorie. Le figure possono essere categorizzate in due principali classi e possono assumere caratteristiche di inversione o di continuazione (o consolidamento). Fondamentali anche le dinamiche dei volumi.

Analisi tecnica e analisi grafica

Per un neofita i termini “analisi tecnica” e “analisi grafica” potrebbero coincidere. Del resto quasi tutta l’analisi tecnica si basa sull’utilizzo di grafici e tale principio spinge molte persone ad utilizzare queste due terminologie in modo equivalente. Tuttavia le due materie non coincido e confonderle è un errore. L’analisi grafica, invece, è una delle branche […]

  • Tag

  • Conosci analisigrafica.it